Cerca in Dada Pasticciona

giovedì 1 settembre 2011

"Quadri SENSIbili": il gusto

L'Arcimboldi è l'artista usato per questa fase di stimolo sensoriale. 
Si può assaggiare un quadro? 
Noi abbiamo dimostrato che è possibilissimo ed è anche buono! Ho portato dei libri sull'Arcimboldi ed abbiamo visto assieme alcune sue opere, il modo in cui compone diversi oggetti per crearne uno nuovo, le tematiche seguite, e siamo arrivati alle "Stagioni", in particolare all'"Estate", che rappresenta un ritratto umano composto con la frutta. 
Ho chiesto quali erano i loro frutti preferiti, per farli entrare in contatto con il dipinto, ho chiesto se avrebbero voluto mangiare alcuni dei frutti che vedevano, ed ho quindi proposto di creare un quadro che si potesse mangiare, ma che fosse davvero un quadro anche da vedere. 








Così abbiamo creato il nostro dipinto da mangiare: prima abbiamo tagliato la frutta a pezzetti poi abbiamo stabilito quale frutta era adatta per i capelli, per la bocca, il naso, e così via; quindi, su una base, i bambini hanno disposto i vari elementi, fino a formare un volto sorridente. Così abbiamo mangiato una fetta dell'"Estate" dell'Arcimboldi, fatta da noi. 




FINE "Quadri sensibili"
L'inizio lo trovi qui

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email