Cerca in Dada Pasticciona

lunedì 30 gennaio 2012

Colori caldi e colori freddi

Prima di andare al lavoro vi lascio velocemente questi spunti di lavoro.
Ecco alcuni lavori realizzati alcuni anni fa utilizzando i colori caldi (rosso, rosa, giallo, arancione) o i colori freddi (verde, viola, azzurro). 
Va detto che alcune tinte possono essere calde o fredde in base alla predominanza dei colori che lo costituiscono (ad esempio un viola dove predomina il rosso è caldo, se predomina il blu è freddo e così per le altre tinte).
Con i bambini mi diverto a giocare e scoprire quali emozioni suscitano in loro i vari colori e solitamente riescono presto ad associare i colori del sole al caldo ed alla gioia, quelli del ghiaccio e della notte al freddo ed alla tristezza e se ci pensate bene non sbagliano.
Questo lavoro è stato realizzato con carta stagnola e colla e poi dipinto ad acquerelli. La carta argentata rende al meglio la sensazione di freddo e gelo e a nulla vale la presenza del giallo e del marrone.
Ogni bambino ha realizzato un disegno utilizzando i colori che preferiva, poi  li abbiamo assemblati dando vita ad un paesaggio invernale. Qui colori caldi e freddi si mescolano creando un certo equilibrio.

In questo collage è evidente la predominanza dei colori freddi , anche il verde ed il rosso lo sono e il disegno è "graffiante"



5 commenti:

  1. ho modificato il blog questo l'indirizzo nuovo http://infanziafruch.blogspot.com/ se vuoi ri-unirti mi farà piacere, grazie Alessandra.

    RispondiElimina
  2. Ciao Dada!
    il tuo blog è per me fonte di ispirazione, per questo mi fa piacere premiarti.
    Quando puoi ti aspetto sul mio blog, per ritirare il tuo premio.
    Buon Lavoro
    Maestra Valentina

    RispondiElimina
  3. Ciao collega, l'inverno come le altre stagioni è spunto per dei lavori veramente belli. Complimenti ai tuoi piccoli artisti!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email