Cerca in Dada Pasticciona

giovedì 15 novembre 2012

E per finire...

Prometto che è l'ultimo post su Piccolo Giallo e Piccolo blu, ma manca la parte più importante perché ha visto tutte le classi coinvolte in quattro laboratori di intersezione.
Ve li presento:
1) "Dentro la storia"
In una stanza abbiamo video-proiettato le sequenze della storia permettendo ai bambini di entrarvi dentro, di toccarla e vedersela sul proprio corpo, sulle mani, o riflessa sul viso dei compagni.


2) "Caccia ai colori"
I bimbi dovevano andare alla ricerca di materiali gialli, blu e verdi e metterli nel cerchio giusto.


3) "Muoviamoci con Piccolo Blu e Piccolo Giallo"
Abbiamo allestito dei percorsi motori colorati e che ricordassero i giochi che facevano Piccolo Blu e Piccolo Giallo insieme.


4) "Vietato non toccare"
E' stato preparato tanto materiale blu e giallo e diviso per tipologia in tante scatole.
Formato un trenino, i bambini sono entrati in una stanza semi-buia dove è stato disegnato loro un occhio sul palmo della mano "per guardare con le mani e provare a chiudere gli occhietti". Come consegna è stato dato un sacchettino vuoto che potevano riempire con i materiali che davano loro sensazioni piacevoli o che prediligevano. Al suono di una campanella il trenino si muoveva e al secondo suono si fermava, in questo modo i bambini hanno potuto toccare tutti i materiali a loro disposizione senza dover aspettare troppo.  

C'è chi chiude gli occhi e prova a toccare  con le mani o con il viso i vari materiali,
chi è più diffidente e resta ad occhi aperti 

Ognuno ha raccolto un po' dei materiali preferiti,
ha raccontato agli amici le sensazioni provate e ...

...ha realizzato una tavola tattile personale da conservare a ricordo dell'esperienza

A conclusione della bellissima giornata ci ritroviamo in sezione e...


giochiamo a vedere il mondo attraverso gli occhi dei nostri Piccolo Blu e Piccolo Giallo!!!

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email