Cerca in Dada Pasticciona

venerdì 31 marzo 2017

UN DONO, ANZI DI PIU', PER NON FAR SENTIRE MAI SOLO IL PAPA'

Oggi il blog ospita le insegnanti Romina Laudenzi e Francesca Baietti che ci raccontano come hanno festeggiato il papà nella loro scuola:

Abbiamo pensato che per festeggiare il papà sarebbe stato bello per i bambini trascorrere una giornata a scuola insieme a loro creando dei ricordi tangibili dei bei momenti passati insieme.
E così, di nascosto dai papà, abbiamo fatto portare a scuola dalle mamme, una federa di cuscino che ogni bambino ha potuto decorare insieme al proprio papà. (Faremo poi lo stesso in occasione della festa della mamma).


E mentre le federe asciugavano...


... un po' di giochi in giardino e lo scatto di una foto ricordo dietro ad un pannello a forma di automobile preparato insieme ai bambini nei giorni precedenti alla festa!


Infine i bimbi hanno servito una merenda gustosa e portato al proprio papà un dono speciale preparato in gran segreto a scuola: il kit di sopravvivenza, da un idea presa su internet ma poi riadattata ai materiali che avevamo a scuola....



Il nostro kit di sopravvivenza per papà fuori casa era così composto:
- un  disegno di me e il papà
- dei buoni preparati con dei timbri per: passare una giornata all'aria aperta a rincorrere le farfalle; andare a fare un giro in auto da soli; passare una giornata al mare; passare una giornata in montagna passeggiando mano nella mano; andare insieme dal barbiere. (usate un po' la fantasia e chiedete ai bambini che cosa vorrebbero fare con i loro papà)
- un pacchettino di 5 bacetti (i bambini si sono divertiti tantissimo a mettersi il rossetto e stampare le proprie labbra su dei piccoli foglietti)
- una caramella
- un cerottino
- un cuoricino fatto con collage
- una poesia presa dal web


- l' impronta della manina incollata su un triangolo con la scritta "attenzione papà a bordo"

Per contenere tutto il materiale abbiamo fatto decorare una busta di carta marrone con le sagome di cappello, occhiali, baffi e cravattino dipinte dai bambini.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email