/* snipplet posizione automatica banner */

Cerca in Dada Pasticciona

domenica 1 dicembre 2013

Presepe di cartoncino e batuffoli di cotone

Spulciando fra le foto vecchissime, prima dell'era digitale, ho trovato questo presepe che avevo fatto realizzare ai bimbi di cinque anni utilizzando cartoncino liscio ed ondulato, carta e batuffoli di cotone.
Per creare il vestito di Maria basta realizzare un cerchio grande per la gonna ed uno più piccolo per la casacca, dividerlo in tre parti e chiudere ognuna di essa a cono: avremo così tre vestiti e tre casacche.
A queste applicheremo le braccia create avvolgendo il cartoncino in piccoli coni.
La testa è stata fatta con un batuffolo di cotone, i capelli con carta crespa o velina e il velo con un triangolo di carta a cui abbiamo ribaltato alla base un bordo e che abbiamo fissato come si indosserebbe una bandana.
Per Giuseppe abbiamo agito allo stesso modo, tranne che per la parte bassa dell'abito che invece di essere un cono è un cilindro ottenuto unendo i lati di un rettangolo.
La culla di Gesù è una scatolina di fiammiferi.
Purtroppo non ho altre foto per spiegar meglio la realizzazione di questo presepio, ma a quei tempi non avrei immaginato che un giorno sarei stata autrice di un blog!

sabato 30 novembre 2013

Come realizzare un burattino con le foglie.

Nel post precedente vi ho parlato del libro "Leaf Man" che ho scoperto, acquistato e di cui i bambini si sono innamorati.
Proprio da loro è nata l'idea di realizzare dei burattini con cui poter giocare: eccoli!!!




Ed eccoci al lavoro!
Prima abbiamo colorato con tinte autunnali dei rotoli di cartone.
Io ho fatto due fori allineati nella parte alta del rotolo ed i bambini hanno inserito un rametto di quelli raccolti al parco e poi sono passati ad applicare la testa, gli occhi, il naso, la bocca, i piedi ed i bottoni del vestito.




A lavoro ultimato ecco pronti tanti burattini per inventare nuove avventure,












...e se sentite soffiare il vento alzate lo sguardo, magari troverete anche voi un Omino Foglia!!!

venerdì 29 novembre 2013

Leaf Man: l'Omino Foglia. Un libro divertente per giocare con le foglie

 Qualche tempo fa, curiosando in rete, mi sono imbattuta in questo libro: "Leaf Man" di Lois Ehlert.



Ho subito cercato di capire se ne esistesse una versione in italiano, ma con mio rammarico ho scoperto che nessuno dei libri di questa bravissima autrice sono tradotti.
Non mi sono certamente scoraggiata, l'ho acquistato in inglese e l'ho letto ai bimbi prima in lingua originale e poi traducendo le cose che non avevano capito.

Il libro è bellissimo, poetico e le pagine hanno la parte superiore tagliata in forme diverse che vanno a comporre e scomporre lo sfondo del paesaggio. La storia è una storia fatta di personaggi di foglie e di uno strano omino che il vento ha trasportato chissà dove.
I bambini se ne sono subito innamorati.




Ma andiamo per gradi: ecco la storia così come l'ho tradotta io:
"L'Omino Foglia viveva vicino a me, in una montagna di foglie ma ieri il vento l'ha soffiato via. Non ha lasciato detto dove andava, l'ultima volta che l'ho visto era diretto verso est, oltre le galline, verso la palude sopra le papere e le oche. Un Omino Foglia va dove lo soffia il vento.Il vento lo soffiò fin sopra i campi di zucche, lo soffiò sopra il tacchino, oltre le patate, le carote e i filari di cavoli.Poi lo soffiò fuori dalla mia vista, forse sta andando alla deriva verso ovest sui frutteti?Oppure sopra le praterie?O forse sulle mucche pezzate? Beh, un uomo foglia va dove soffia il vento.Forse l'Omino Foglia veleggia sul lago ghiacciato? O vola lungo il fiume inseguendo le farfalle verso sud?Beh un Omino Foglio deve andare dove lo soffia il vento.Potrebbe anche viaggiare verso nord per incontrare le foglie che gli assomigliano.O volare sopra le montagne con uno stormo di uccelli.Quando un Omino Foglia guarda verso terra avrà nostalgia di casa?Questo lo so, quando un Omino Foglia atterra lo sa solo il vento.Così ascolta il fruscio tra le foglie, forse potresti trovare un Omino Foglia che aspetta di venire a casa con te."
Dopo la lettura ho proposto ai bambini di andare al parco per ascoltare il fruscio delle foglie mosse dal vento e per cercare l'Omino Foglia.


Abbiamo raccolto anche tante foglie, bacche, rametti, carrube e poi ci siamo messi al lavoro per creare il nostro Omino Foglia o l'animale della storia che ci era piaciuto di più.
Ammetto che non mi aspettavo che i bambini riuscissero a creare dei personaggi così buffi e belli.
Le immagini del libro sono state uno stimolo ed un modello fondamentale alla riuscita dell'attività.

I bimbi hanno osservato con le lenti di ingrandimento ciò che avevano raccolto al parco.

Che sorpresa scoprire che le carrube contenevano tanti semini!!!

Ed eccoci al lavoro!





Ed ecco la galleria dei nostri lavori!!!













E con tutti i personaggi creati abbiamo inventato tante storie!!!
Da qui è nato il desiderio di creare un Omino Foglia burattino!!!