Cerca in Dada Pasticciona

domenica 15 aprile 2012

Eccomi!

Parlare è sempre stato il mio forte, chi mi conosce lo sa bene, quando inizio non la finisco più, ma in questo caso mi mancano le parole, cosa dire di me?

Iniziamo dalle cose facili: mi chiamo Sabrina, ho 38 anni e sono una dada di scuola materna.

Dada nel senso di insegnante anche se non amo farmi chiamare così e nemmeno maestra questo perché sono convinta che con i bambini piccoli si debba prima di tutto instaurare un rapporto di familiarità e complicità, ed anche perché credo che siano i bambini ad insegnare a me le strade da percorrere… li osservo e poi capisco di che cosa hanno bisogno e cerco di darglielo al meglio delle mie possibilità.

Amo la lettura, l’arte, la musica e il teatro e cerco di trasmettere queste mie passioni ai bimbi che incontro e che mi vengono affidati…

Ho un problema con le schede e le fotocopie da colorare… proprio non mi piacciono e non riesco ad utilizzarle eppure i libroni dei bambini sono pieni di lavori!

Sono convinta che si debba lasciare ai bimbi la possibilità di fare, disfare, provare e riprovare da soli, l’adulto li guida, li sostiene, li incoraggia e li affianca.

Nella mia aula nulla è inaccessibile, tutti i materiali sono a disposizione, fin dal primo giorno di inserimento, in questo modo i bambini imparano a chiedere di poter utilizzare le cose, a prendersene cura, trattarle con rispetto e riordinarle, ma hanno la libertà di manipolare, inventare, costruire, conoscere pasticciare, sperimentare… e così cresceranno più creativi e competenti.

Scherzo, gioco, canto, dipingo, creo, costruisco invento insieme ai miei bimbi, mi piace sedermi in mezzo a loro e fare… imparano dal mio esempio ed io da loro. Ci sporchiamo le mani, gli abiti, a volte il viso ed i capelli ma non ce ne preoccupiamo e nemmeno i genitori, ormai mi conoscono e apprezzano il mio stile, credo.

Ecco perché mi chiamano dada pasticciona!


Non c’è giorno che passi senza combinare un piccolo guaio, colori o fogli che mi cadono, macchie sparse ovunque.. ma pazienza succede e così anche i bimbi crescono sapendo sdrammatizzare gli eventi e con la consapevolezza che si può sbagliare e che dall’errore si impara.

Ritengo fondamentale che il gruppo classe sia unito, che ci sia rispetto e collaborazione ma questo ai bambini risulta molto facile.

Mi piace mettermi in gioco e confrontarmi con le persone, lo trovo stimolante ed arricchente. Una delle esperienze che mi ha coinvolto ed appagato di più durante il mio percorso oltre all’insegnamento è stata quella di tutoraggio delle tirocinanti di Scienze della Formazione.
Ho potuto vedermi riflessa nel loro sguardo ed attraverso le loro domande ho potuto riflettere su di me come insegnante e capire tante cose che mi hanno migliorata.

Ed ora è arrivato questo blog, un modo per condividere ciò che credo, faccio, sono e amo.

Vorrei poter incontrare tante persone e scambiarci idee, materiali, pensieri, consigli… non esitate a scrivermi!

14 commenti:

  1. Che bello conoscerti un po' di più, anche se dai tuoi post avevamo già capito quanto ti stanno a cuore i bambini e con quanta passione e coscienza fai questo nostro amatissimo lavoro. Natty ed Elisa

    RispondiElimina
  2. Il vostro blog è bellissimo e si vede che la pensiamo allo stesso modo... la passione è tanta e si vede, BRAVE!!!

    RispondiElimina
  3. mi appassiona tanto il tuo stile

    RispondiElimina
  4. non so se è il posto giusto per mettere questo commento, ma...
    noi in Lombardia iniziamo il 5 setembre e allora volevo augurare UN BUON INIZIO a tutti!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie per i complimenti e buon inizio anche a voi!

    RispondiElimina
  6. Ciao complimenti per il blog ...sono un'insegnante di scuola dell'infanzia e condivido pienamente il tuo modo di essere,fare e stare con i bambini!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao complimenti per il blog ...sono un'insegnante di scuola dell'infanzia e condivido pienamente il tuo modo di essere,fare e stare con i bambini!!!

    RispondiElimina
  8. Benvenuta a te Paola, spero potremmo condividere idee ed esperienze

    RispondiElimina
  9. ciao!
    sono paola, fata del feltro, ma anche educatrice che ha appena aperto il blog blocco note a cui ti sei unita. piacere di conoscerti!!!
    mi piace la tua descrizione ..hai scritto tante belle cose!

    RispondiElimina
  10. Ciao! Veramente interessante il tuo blog :) Io scrivo di musica con i bambini su www.ciaublog.blogspot.it – Dai un'occhiata se vuoi e fammi sapere cosa ne pensi. Tornerò spesso qui per leggere le tue novità :) Sei nella lista di blog seguiti da CiaU :)

    RispondiElimina
  11. Grazie Ugo, ho fatto visita al tuo blog e ti seguirò!!! C'è sempre bisogno di idee musicali nuove da proporre ai bambini.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email