Cerca in Dada Pasticciona

domenica 14 aprile 2013

Primavera interculturale

Filastrocca viaggiatrice
“Lunga lunghissima sia questa strada
dovunque porti , dovunque vada.
Giorni con notti, paura, coraggio
lungo lunghissimo sia questo viaggio.
Partire presto, tornare tardi
dietro i ricordi, davanti gli sguardi,
che non arrivino mai fino in fondo
perché c’è sempre  più……. mondo.”     
                                                  (Bruno Tognolini)     

Abbiamo ascoltato i racconti e assistito alle danze e poi ricreato la nostra Indonesia.

Finalmente la primavera è arrivata e così abbiamo creato un angolo speciale dove rilassarci.
Lo abbiamo arricchito lentamente con libri, strumenti musicali, profumi, abiti, animali, opere d'arte, oggetti tipici delle culture e dei popoli che abbiamo incontrato durante il nostro viaggio alla scoperta del mondo attorno a noi.


Nell'angolo interculturale sono presenti anche abiti tipici dei vari paesi che i bambini si divertono ad indossare 


Le farfalle sono state realizzate con fazzoletti di carta colorati dai bambini immergendoli in tempera diluita.
un altro modo per realizzarli è quello di bagnare i fazzoletti di carta ed appoggiarvi sopra tanti pezzetti di carta crespa o velina colorata. sovrapponete poi un altro fazzoletto di carta e premete, il colore si trasferirà su entrambe le salviette di carta.
Una volta che i fazzoletti saranno asciutti basterà arricciarli a metà, aggiungere a piacere quadrati di carta o stoffa colorata più piccoli, arricciare al centro e chiudere con i lacci per i sacchetti del freezer: le farfalle sono pronte!


Altri fiori sono stati realizzati tagliando dei bicchieri colorati, sovrapponendone due di colori diversi ed aggiungendo carta colorata per decorarne la parte centrale.



lunedì 1 aprile 2013

Pesce d'aprile?!




In questo giornata, solitamente dedicata agli scherzi voglio finalmente svelare la rivista per la quale collaborerò e in cui potrete leggermi ad agosto con la programmazione annuale e a settembre con i primi tre articoli per il campo di esperienza "Immagini, suoni e colori".
Non sto a raccontarvi i particolari, ma è davvero gratificante essere contattati da una casa editrice grazie al mio blog.
Un blog che ho aperto un po' per gioco ed un po' per curiosità e che grazie a tutti voi adesso sta avendo una discreta visibilità.
Vi mando un abbraccio e un ringraziamento sincero per tutto l'affetto che mi avete dimostrato e per i vostri commenti, sempre utilissimi.
Spero di riuscire a seguire comunque il blog, ma come immaginerete la mole di lavoro per la rivista è tanto e ciò che propongo lì ovviamente non lo posso pubblicare in questo spazio.
Ma ora basta lasciarvi in sospeso,  eccovi il nome della rivista:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email