Cerca in Dada Pasticciona

domenica 4 maggio 2014

Paura di dormire da soli, non più grazie al libro "Una fifa Blu"

Oggi voglio parlarvi di un libro che aiuta i bambini a superare la paura del buio in modo facile e divertente: "UNA FIFA BLU" ed Gribaudo.

Mi è capitato fra le mani in modo casuale, è stato portato da un bimbo della mia sezione e leggendolo ne è nata questa bellissima esperienza.

Ma vediamo di cosa parla la storia:
Di notte, con il buio, ogni cosa cambia, trasformandosi in ombre, mostri, incubi.
I fratelli Sgarabulletti provano tutto lo stesso sentimento: una fifa blu! Così, uno alla volta, vanno a dormire nel lettone di mamma e papà. Il gatto sentendosi solo si unisce al gruppo provocando la rottura del letto. Mamma e papà si infuriano e a nulla valgono le richieste dei bambini per l'acquisto di un nuovo letto, grande grande e che possa contenere tutti. Mamma e papà comperano un letto normale e così ogni bimbo deve trovare una soluzione per far scomparire la paura.
Anna chiede aiuto alla zia: "Ti regalo questo luciotto: se lo lascerai acceso tutta la notte, il buio non ti farà più paura. Mi raccomando, però, dormi tutta la notte nel tuo letto, altrimenti me lo riprenderò"
Laura chiede un parere alla cuginetta: "Quando ero più piccola andavo sempre a dormire con il mio orsetto. Ogni volta che di notte avevo paura di qualcosa, mi stringevo a lui e mi riaddormentavo tranquilla perché sapeva consolarmi e proteggermi. Te lo regalo volentieri, però dormi tutta la notte nel tuo letto, altrimenti me lo riprenderò"
Enrico chiede consiglio al nonno: "Se appenderai questo scacciamostri sopra al tuo letto nessuna strega e nessun lupo nero ti faranno più paura. Se non dovesse essere ancora abbastanza, pronuncia questa formula magica:
"BRUTTO MOSTRO PUSSA VIA, QUESTA CASETTA E' SOLTANTO MIA!"
Ma ricordati: funzionerà solamente se dormirai tutta la notte nel tuo letto!"
E così tutti poterono dormire tranquilli nel proprio letto!
Insieme ai bambini, visto che alcuni dormono con la lucina ed altri con i pupazzi, abbiamo deciso di realizzare uno scaccia mostri, perché proprio nessuno ce l'aveva.

Per la realizzazione i bambini si sono divertiti a colorare un piatto di carta, precedentemente preparato da me nel seguente modo:
- con un taglierino ho contornato la parte interna del piatto in modo da staccare il cerchio interno che ho poi bucato nei punti di inizio e fine del suo diametro;
- sempre con la perforatrice ho bucato tutta la circonferenza interna del piatto, facendo fori a circa due centimetri l'uno dall'altro;
- infine ho bucato il piatto anche lungo la circonferenza esterna, un foro all'inizio ed uno alla fine del diametro.



Dopo averlo colorato hanno potuto creare una ragnatela intrappola mostri con fili di vari colori.
Io ho aiutato solo nel momento in cui si dovevano annodare insieme i fili di diverso colore per continuare la ragnatela.






Infine ho legato una piuma ed un campanello ad un filo ed i bambini vi hanno infilato delle perle colorate o dei pezzi di cannuccia. per aiutare i bambini nel compito ho reso più rigido il filo di cotone ricoprendolo, nella parte iniziale, con un po' di nastro adesivo trasparente.
I bambini si sono molto divertiti a creare i vari pezzi dello scaccia mostri svolgendo inconsapevolmente degli ottimi esercizi di motricità fine!


Ho terminato io il lavoro unendo con dei fili annodati i vari pezzi, per appenderlo ho applicato una graffetta aprendola di novanta gradi per il lato lungo ed ecco il risultato!



Abbiamo appeso i nostri acchiappa mostri ad ogni porta e ad ogni finestra della sezione, ogni volta che il vento li muove sappiamo che un mostro è stato catturato!

I bimbi hanno portato a casa il loro scaccia mostri munito di formula magica da pronunciare all'occorrenza e lo hanno appeso vicino al letto!
Parlando poi con alcuni genitori vi assicuro che c'è chi ha iniziato a dormire da solo, senza più andare nel lettone di mamma e papà!

2 commenti:

  1. Grazie mille, non pensavo che ai bimbi potesse piacere così tanto e che prendessero sicurezza per dormire da soli!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email